Trovandosi in prossimità del Parco Nazionale e di una Area di Interesse Comunitaria/Regionale (SIC/Sir), al centro di una zona ad elevatissima naturalità e bassissima antropizzazione, è possibile osservare, con una certa facilità cervi, istrici, caprioli, cinghiali, poiane, ramarri; con po' di pazienza e di esperienza  ululoni, raganelle, gufi, acquile reali, pipistrelli, arvicole.

Con tanta fortuna il signore dell'Appennino: il lupo.