la cesta di ortaggi

PATATE

Le nostre patate a pasta bianca (var. kennebec) vengono coltivate utilizzando concimi/trattamenti permessi dal metodo biologico. Cerchiamo di limitare l’uso dei trattamenti, prevenendo la diffusione della dorifera, ad esempio spostando la coltivazione ogni anno.

La raccolta è stata effettuata fino all’anno 2010 a mano, ovvero scavando le patate con la zappa. Nel 2011 abbiamo usato una macchina scavapatate e per 2 filari l'asina Sharon con un piccolo assolcatore: avendo tempo l'asino da molta più soddifazione.

Le patate vengono selezionate per fornire un prodotto dalle ottime caratteristiche organolettiche, tuttavia è possibile riscontrare alcuni difetti estetici e morfologici che non inficiano la bontà del prodotto:

patata dalla forma irregolare:  il difetto è dovuta alla crescita vicino a zolle troppo compatte o alla presenza di pietre.

patata con abrasioni o tagli: difetto dovuto alla raccolta con zappa. Eliminata la parte cicatriziale il resto è pari alla patata integra.

patata con piccole erosioni a cunicolo: difetto dovuto all’attività di alimentazione di alcuni insetti. La presenza di questi difetti è dovuto al limitato, non utilizzo di trattamenti.

 

ortaggi

 

CAVOLI (NERO, CAPPUCCIO, VERZA, BROCCOLO)

La produzione del 2011 è stata sostenuta con stallatico misto granulare e difesa dalla cavolaie con una soluzione di Propoli – l’ultimo trattamento è stato effettuato alla fine di Settembre. Il clima ventoso e freddo della zona prossima al crinale ci ha aiutato a tenere contenuta la popolazione di cavolaie.

 

paola e la cesta di ortaggi

ALTRI ORTAGGI

Melanzane, pomodori, zucchine, finocchi completano il "paniere" delle produzioni orticole. Anche per queste limitiamo quanto più è possibile l'uso di trattamenti, anche se permessi dai disciplinari dell'agricoltura biologica.

FRUTTI

Antiche cultivar locali di frutta sono state messe a dimora negli ultimi 3 anni: pera coscia, pera ruggine, pera cocomero, pera limone, mela margherita, susina goccia d'oro, ecc sono alcune degli esemplari piantati.

GRANO (VARIETA' VERNA)

Antica varietà di grano tenero, adatto alla coltivazione in montagna. Diffusissimo fino al primo dopoguerra è andato via via scomparendo.Da alcuni anni alcune aziende del Mugello e Valdisieve ne hanno ripreso la coltivazione. Spiga alta e senza reste dal colore ramato. La nostra coltivazione è stata improntata al rispetto della tradizione: seminato a mano, mietuto a mano, i fasci portati alla trebbiatura di rincine e trebbiati con macchinari d'epoca. La macinatura è avvenuta in un mulino ad acqua con macina in pietra. Setacciato a mano per ottenere farina integrale e crusca.

mietitura

 


L'AZIENDA NON E' ISCRITTA ALL'ALBO DEI PRODUTTORI BIOLOGICI